Item

Edmond Privat: l'uomo e l'opera

Description

La tesi argomenta che Privat fosse un progressista impegnato nella società perché animato da profondi sentimenti religiosi, un cosmopolita che proponeva al mondo la ricetta del federalismo elvetico e americano come metodo per la convivenza tra i popoli. L’autrice dipinge un Privat influenzato dalla cultura anglofona, sostenitore del pacifismo gandhiano, del femminismo, della radiofonia, dell’indipendenza polacca e algerina e di un socialismo più federalista e meno classista. Secondo l’autrice, Privat fu tra i primi a descrivere l’Esperantia come un nuovo nascente popolo e la sua opera letteraria, come la biografia di Zamenhof, può essere letta come un magistero educativo della collettività.

Subject
Publisher

CII

Date
Rights

Creative Commons BY-NC-ND (attribuzione, non commerciale, non opere derivate)

Language
Coverage

AM

Item Type
Tesi di laurea
Università

Università degli studi di Genova

Facoltà

Scienze della Formazione

Corso di laurea

Lingue e Letterature Straniere

Numero pagine

201

Citation
Perla Martinelli, Edmond Privat: l'uomo e l'opera, CII, https://www.bitoteko.it/items/show/1174
ID
1174
Share
Files
Martinelli, Perla_Tesi_Edmond Privat L'uomo e l'opera 2003 201 p..pdf