Item #960

 

Esperanto contro inglese: ragioni di una riscoperta ed impiego di una lingua ausiliaria nella comunicazione europea.

Description

La tesi argomenta che l'Esperanto per i suoi valori intrinseci di pace, unità e parità culturale rappresenterebbe un veicolo valido per l'Unione Europea, se fosse adottato come lingua ufficiale. Soprattutto in un contesto segnato dalla possibilità della Brexit, l'inglese perderebbe il suo status di lingua ufficiale di uno degli stati membri. Di Michele ripercorre quindi i tentativi da parte di parlamentari e presidenti dell'Unione Europea di introdurre l'Esperanto nelle politiche linguistiche europee dagli anni novanta in poi.

Date

2019

Rights

Creative Commons BY-NC-ND (attribuzione, non commerciale, non opere derivate)

Language
Relatore

Martino, Paolo

Università

Libera Università degli Studi Maria Ss. Assunta

Facoltà

Dipartimento di Giurisprudenza, Economia, Politica e Lingue Moderne

Corso di laurea

Mediazione Linguistica e Culturale

Numero pagine

57

Citation
Di Michele, Lorenzo, Esperanto contro inglese: ragioni di una riscoperta ed impiego di una lingua ausiliaria nella comunicazione europea., Libera Università Maria Ss. Assunta, 2019, accessed October 30, 2020, http://www.bitoteko.it/items/show/960
Output Formats
Social Media
Files
Esperanto vs. inglese - definitiva.pdf