Item #1120

 

Le lingue artificiali: storia, tipologia e identità linguistica

Description

La tesi si concentra su progetti di lingue artificiali concepiti come lingue internazionali ausiliarie. Una particolare attenzione è rivolta all'esperanto, come unica lingua artificiale che si sia dimostrata realmente valida sotto il profilo dell’applicabilità nel campo delle comunicazioni internazionali e dell’attività letteraria. Nella quasi totalità delle lingue artificiali si può riconoscere un modello di tipo sostanzialmente agglutinante. In appendice, l’autrice esamina la questione delle lingue artificiali nel quadro dell’evoluzione storica della concezione degli universali del linguaggio, che dall'800 in poi sono legati soprattutto alla dimensione cognitiva.

Source

Date

1992

Rights

Tutti i diritti riservati

Language
Relatore

Cristilli, Carla

Università

Istituto Universitario Orientale di Napoli

Facoltà

Lettere e Filosofia

Corso di laurea

Lingue e Letterature Straniere Moderne, Indirizzo Europeo

Numero pagine

298

Citation
Sonia Emanuelli, Le lingue artificiali: storia, tipologia e identità linguistica , Istituto Universitario Orientale di Napoli, 1992, accessed September 25, 2020, http://www.bitoteko.it/items/show/1120
Output Formats
Social Media
Files
Emanuelli, Sonia_Tesi_Le lingue artificiali storia ... 1992 298 p. molte info.pdf