Item #1026

 

Jules Verne esperantista?

Description

La tesi esamina il passaggio dalle lingue fantastiche inserite nei romanzi fantastici di Verne alla scelta dell’esperanto per una missione politica in Congo nel suo romanzo incompiuto Voyage d’études. Ramelli argomenta che l’interesse per l’esperanto segnala come Verne vedesse nella molteplicità e differenza tra i popoli una ricchezza per l’umanità, pur all’epoca di crescenti nazionalismi e dell’imperialismo coloniale.

Source

Date

2015

Rights

Tutti i diritti riservati

Language
Università

Università degli Studi di Parma

Facoltà

Lettere, Arti, Storia e Società

Corso di laurea

Lettere moderne

Numero pagine

72

Citation
Maria Ramelli Elena, Jules Verne esperantista?, Università degli Studi di Parma, 2015, accessed July 14, 2020, http://www.bitoteko.it/items/show/1026
Output Formats
Social Media
Files
Ramelli, M.E_Tesi_Jules Verne esperantista 2015 72p. Premio Canuto 2017.pdf