Personaggi

Giuseppe Giusti

Il 12 maggio ricorre la nascita (nel 1809) del poeta e linguista toscano Giuseppe Giusti (1809-1850)

it.wikipedia.org/wiki/Giuseppe_Giusti

noto soprattutto per la poesia “Sant’Ambrogio”, e per un’ampia raccolta ragionata di Proverbi toscani, servita da esempio per i successivi studi in materia.

La poesia “Sant’Ambrogio” (che ha dato origine in italiano a vari modi di dire) può essere letta in Esperanto nella “Itala Antologio” (Antologia Italiana), pagg. 364-367, trad. Umberto Broccatelli.

Qui presento, invece, una poesia (“I più tirano i meno”) di cui è difficile il reperimento, dato che la versione in Esperanto (“Plimulto kaj malplimulto”), di Alessandro Mazzolini, è stata pubblicata soltanto su “Literatura mondo” 1937-6, p.164.

Trascrivo la poesia, ed allego:

– la pagina di “Literatura Mondo”;

– un ritratto di Giuseppe Giusti.


I  PIÙ TIRANO I MENO
Che i più tirano i meno è verità,
posto che sia nei più senno e virtù;
ma i meno, caro mio, tirano i più,
se i più trattiene inerzia o asinità.

 

Quando un intero popolo ti dà
sostegno di parole e nulla più,
non impedisci che ti butti giù
di pochi impronti la temerità.

 

Fingi che quattro mi bastonin qui,
e lì ci sien dugento a dire Ohibò!
senza scrollarsi o muoversi di lì;

 

e poi sappimi dir come starò
con quattro indiavolati a far di sì,
con dugento citrulli a dir di no.

 

Giuseppe Giusti

 

PLIMULTO  KAJ  MALPLIMULTO

 

Ke venkas la plimulto, estas vero

valida nur kondiĉe, ke prudent’

estas en kapoj kaj komuna sent’,

kaj ne azena stulto kaj malklero.

 

Se de l’ popolo, kiel help-ofero,

nur vortoj venas al vi cent kaj cent,

eĉ eta blovo de fripona vent’

faligos vin; ne dubu pri l’ afero.

 

Supozu, ke min batas kvar friponoj,

kaj mil bonuloj venas min kompati,

kaj krias: “Ne!” sed helpas nur per sonoj:

 

kiel mizere mi ja devas stati,

dum min la kvar draŝadas per bastonoj,

kaj la mil krias: “Ve! Fi! Ĉesu bati!”.

 

Giuseppe Giusti, trad. Alessandro Mazzolini

(el “Literatura mondo” 1937-6, p. 164)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *